La Svizzera al cinema (seconda serie)

in collaborazione con il Teatro Paravento di Locarno

Continua, nella prima rassegna 2020 del CineClub organizzato dal Teatro Paravento e dal Teatro della Voce, l’omaggio alla cinematografia svizzera attraverso una selezione di film prodotti e realizzati in Svizzera.

 

Si tratta di film da scoprire o da riscoprire, a volte distribuiti in misura limitata o per un periodo ridotto, oppure noti al grande pubblico, ma da rivedere per trovare particolari sfuggiti o dimenticati.  Film che raccontano storie basate su eventi reali o vicende immaginarie ricche di poesia, emozioni e anche un pizzico di humour (spesso anche un pizzico generoso, a pensarci bene!). Film che ci conducono in un viaggio affascinante negli ultimi vent'anni del cinema svizzero, poco conosciuto forse, ma non per questo meno interessante e completo sotto il profilo della qualità e della vitalità narrativa.

 

I film saranno in versione originale sottotitolata in italiano o, quando questa non fosse disponibile, in francese. La serata è sempre il mercoledì con cadenza quindicinale e con inizio alle ore 19, nelle date elencate qui sotto e reperibili anche nei siti del Teatro della Voce e del Teatro Paravento. I commenti e gli approfondimenti saranno affidati a Franco Di Leo del Teatro della Voce. Come negli scorsi anni al termine del film la discussione sarà accompagnata da piccoli assaggi, per rendere ancora più gradevole la conversazione.

 

Ecco un breve dettaglio dei titoli proposti in questa rassegna:

 

19 febbraio 2020

 

Ernstfall in Havanna (2002), di Sabine Boss, con Viktor Giacobbo, Sabina Schneebeli e  Mike Müller, 96 minuti

 

v.o. tedesco / sottotitoli in francese

 

La storia di un improbabile consigliere dell'ambasciata svizzera a Cuba, che accompagna un senatore degli Stati Uniti nella sua missione all'Avana. Un piccolo intoppo in apparenza innocuo si trasforma in un grave incidente, che rischia di provocare una crisi tra gli Stati Uniti e Cuba, con ulteriori coinvolgimenti a livelli sempre più ampi. Solo una persona potrebbe finalmente risolvere la crisi…

 

4 marzo 2020

 

Vitus (2006), di Fredi M. Murer, con Bruno Ganz, 123 minuti

 

v.o. tedesco / sottotitoli in francese

 

Vitus è un bambino prodigio, pianista e giocatore di scacchi. In cuor suo vorrebbe essere un ragazzo normale e frequentare i suoi coetanei, ma l'unico che lo capisce è suo nonno, con cui condivide la passione per il volo. Una notte si butta dal balcone e finge, per la caduta, di aver perso tutte quelle capacità che lo rendevano diverso dagli altri bambini. I suoi genitori si agitano, ma il nonno…

 

18 marzo 2020

 

Die Herbstzeitlosen (2006), di Bettina Oberli con Stephanie Glaser, Heidi Maria Glossner, Annemarie Düringer e Monica Gubser, 90 minuti

 

v.o. tedesco / sottotitoli in italiano

 

In un piccolo paese svizzero, la negoziante Martha, dopo la morte del marito, decide di aprire una boutique di lingerie con l’aiuto delle sue amiche. La vita del pacifico villaggio viene sconvolta da questa inattesa novità. Tra dubbi, rivalità, perplessità e contrasti il progetto va comunque avanti fino al sorprendente finale.

 

8 aprile 2020

 

Der Verdingbub (2011) di Markus Imboden. Un film con Miriam Stein, Stefan Kurt, Katja Riemann, 108 minuti

 

v. o. tedesco/ sottotitoli in italiano

 

Nella Svizzera degli anni Cinquanta del Novecento un orfano viene mandato a lavorare come garzone in una fattoria e affidato a una coppia di contadini, che lo sfruttano crudelmente. L'unico suo sollievo è la fisarmonica. La sua vita peggiora e il giovane trova conforto nell'amicizia con una ragazza orfana che lavora insieme a lui. I due sognano di fuggire in Argentina, ma...

 

22 aprile 2020

 

Die Schwarzen Brüder (2013) di Xavier Koller, con Moritz Bleibtreu, Richy Müller e Waldemar Kobus, 99 minuti

 

v.o. tedesco / sottotitoli in francese

 

Basato su vicende realmente accadute in Ticino alla metà dell’Ottocento, il film presenta le storie di bambini di famiglie povere venduti ad affaristi senza scrupoli che li portavano a Milano a fare gli spazzacamini. Uno di loro, Giorgio, cercherà insieme all’amico Alfredo di sottrarsi a un’esistenza di povertà e continua sofferenza.

 

6 maggio 2020

 

Die göttliche Ordnung (2017), di Petra Volpe, con Marie Leuenberger, Maximilian Simonischek e Rachel Braunschweig, 96 minuti

 

v.o. tedesco / sottotitoli in italiano

 

Svizzera, 1971. In un piccolo paese vive Nora, una giovane casalinga con marito e due figli, una donna tranquilla, amata da tutti. Fino a quando inizia a battersi pubblicamente per il suffragio femminile, che coinvolge tutti in occasione delle votazioni del 7 febbraio 1971.  

 

CineClub Paravento

 

I film della rassegna sono riservati esclusivamente ai soci del CineClub Paravento. Il costo annuale della tessera è di CHF 5.00, a cui va aggiunto il costo dei singoli biglietti o degli abbonamenti, come segue: 

 

Biglietto singolo: CHF 14.00 (intero) / CHF 12.00 (ridotto)

Abbonamento 6 film: CHF 60.00 (intero) / CHF 50.00 (ridotto)

Abbonamento 3 film: CHF 30.00 (intero) / CHF 25.00 (ridotto)

 

Per ulteriori informazioni e prenotazioni:

 

Teatro Paravento

telefono: +41 91 751 93 53

 

mail: info@teatro-paravento.ch

www.teatro-paravento.ch