(Audizioni per) Un marito ideale

Scheda dello spettacolo / Recensione / Video / Galleria fotografica / Registrazione audio

Scheda dello spettacolo

“Un marito ideale” (An Ideal Husband) è una commedia in quattro atti di Oscar Wilde. Rappresentata per la prima volta il 3 gennaio 1895, precede di un mese e mezzo il debutto di un altro suo celebre lavoro, “L’importanza di chiamarsi Ernesto” (The Importance of Being Earnest), che va in scena il 14 febbraio successivo.

 

Se “L’importanza di chiamarsi Ernesto” è forse la commedia più conosciuta di Wilde, “Un marito ideale” è sicuramente il suo testo migliore, quello in cui riesce in maniera mirabile a unire la serietà dei temi di fondo con la leggerezza della scrittura. Tema centrale è il legame tra politica e compromessi o, in altri termini, il conflitto di interessi tra bene pubblico e affari privati, un tema ancora scottante e attuale che Wilde affronta indagando in parallelo anche sul versante familiare: come deve essere un marito per essere ideale? Privo di debolezze? Incorruttibile? Pronto a sacrificarsi per non scendere a compromessi?

 

Sir Robert Chiltern è, o dovrebbe essere, il marito ideale che la moglie Gertrude desidera, ma qualcosa nel suo passato rischia di compromettere questa sua immagine. Il suo futuro è messo alla prova dal fascino e dal potere di seduzione della signora Cheveley, una donna fredda e senza scrupoli. A ristabilire l’equilibrio sarà Lord Arthur Goring, uno scoperto autoritratto dello stesso Wilde, in apparenza un personaggio frivolo e superficiale, ma in realtà dotato di un animo sensibile e di un profondo senso della giustizia.

 

Nell’adattamento proposto dal Teatro della Voce, intitolato “(Audizioni per) Un marito ideale”, la commedia è stata riscritta per due soli protagonisti, un attore e un'attrice convocati per un’audizione relativa a un allestimento del lavoro di Wilde. La rivisitazione mantiene il rigore del testo originale, caustico e tagliente, in un contesto particolare che costituisce un formidabile banco di prova per i protagonisti.

 

Interpreti: Davide Gagliardi, Jasmine Morandi, Federica Domestici / Silvia Sartorio

 

Adattamento e regia: Franco Di Leo

 

Musiche originali: Roberto Ludergnani 

 

Durata: novanta minuti (atto unico)

Recensione dello spettacolo

Maccagno: Oscar Wilde rivisitato dal Teatro della Voce, uno stile formidabile.
Articolo del 20 febbraio 2017 di Marina Perozzi nel sito www.lostivalepensante.it/lo-stivale-luinese/

"Che il Teatro della Voce e il suo regista Franco Di Leo fossero usi ad interpretazioni originali e fuori dal coro di celebri e meno note pagine di letteratura, è risaputo, ma sabato 18 febbraio scorso, all’Auditorium comunale, hanno davvero superato sé stessi. In scena il famoso testo di Oscar Wilde che per l’occasione ..."
________________________________________________________________________
Lo Stivale Pensante - Audizioni per Un m
Documento Adobe Acrobat 589.2 KB

Video 1

Quattro brevi estratti dal video realizzato da Aldo Magrucci in occasione dello spettacolo del 25 febbraio 2017 presso il Teatro SOMS di Caldana - Cocquio Trevisago (VA)

 

Video 2

Registrazione integrale dello spettacolo del 25 febbraio 2017 presso il Teatro SOMS di Caldana - Cocquio Trevisago (VA) effettuata da Gionni Bello

 

 

Prima parte

 

 

Seconda parte

 

Galleria fotografica

Selezione di fotografie realizzate da Daniela Domestici in occasione dello spettacolo del 19 novembre 2016 presso il Teatro Paravento di Locarno.

Registrazione audio

(Audizioni per) Un marito ideale - Gertrude e Robert
Sir Robert spiega alla moglie Gertrude perché non deve essere considerato un marito ideale.
Registrazione: prove del 17 maggio 2016
Durata: 42 secondi
Marito ideale - Gertrude e Robert.mp3
File audio MP3 657.6 KB

Galleria fotografica realizzata da Daniela Domestici durante le prove il 17 maggio 2016 presso la sala prove del Teatro della Voce.